Protocollo e Archivio

Svolge i compiti connessi alla gestione dei documenti ricevuti e prodotti dal Comune nell’esercizio delle sue funzioni (DPR 445/2000).
Si occupa del funzionamento del sistema di protocollo informatico, che attesta l’esistenza dei documenti all’interno dell’Amministrazione e garantisce la loro gestione coordinata con i procedimenti amministrativi, e dell’archivio comunale, che conserva e valorizza la documentazione storica – dal 1806, anno di istituzione del Comune napoleonico – e “di deposito” (ultimi quarant’anni) e altra a vario titolo acquisita dall’Amministrazione, al fine di renderla consultabile a quanti ne abbiano necessità per ragioni di studio e di ricerca o per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti.

Garantisce:
•    la ricezione, registrazione e smistamento agli uffici competenti della documentazione indirizzata al Comune
•    la spedizione di quella prodotta dal Comune e destinata a soggetti esterni
•    la pubblicazione all’albo pretorio on-line di quei documenti che, per produrre i loro effetti, necessitano per legge della pubblicazione (siano essi prodotti dal Comune o da altre Amministrazioni che ne richiedano la pubblicazione)
•    lo svolgimento di attività di riordino, inventariazione e digitalizzazione, secondo gli standard nazionali e internazionali, del materiale documentario di pertinenza dell’archivio storico e di deposito
•    supporto tecnico-scientifico alla ricerca storico-archivistica svolta da studiosi e ricercatori o da utenti interni all’Amministrazione

Normativa di riferimento: D.Lgs.267/2000, DPR 445/2000, D.Lgs. 42/2004, L. 241/1990 e succ. mod., L. 69/2009.

Condividi